Rassegna Stampa [MUSIQUE.IT:
.:CHAOS Quattordicidodicizerodue :. ]

- 22.07.2006
SUR:REALI
CHAOS project
- 20.02.2006
Handlemedown
Stefano Panunzi `Timelines`
- 20.02.2006
Handlemedown
Stefano Panunzi `Timelines`
- 03.02.2006
AmarokProg
Critique de Timelines
- 30.01.2006
HMP: RECENSIONI
Panunzi "Timelines"
- 30.01.2006
ArtRock-PL - Ocena recenzenta
Panunzi "Timelines"
- 28.01.2006
MUSIQ
Stefano Panunzi `Timelines`
- 23.01.2006
SENTIREASCOLTARE: RECENSIONI
Panunzi "Timelines"
- 19.01.2006
Chain D.L.K.
CD-Review "Timelines"
- 28.12.2005
Babyblaue-seiten
CD-Review "Timelines"
- 25.12.2005
Rockerilla: RECENSIONI
L'imbroglio "Introspettivo"
- 15.12.2005
Wonderous Stories:
LIMBROGLIO - Introspettivo
- 15.12.2005
iO pages
CD-Review "Timelines"
- 16.11.2005
Rockerilla: RECENSIONI
Stefano Panunzi "Timelines"
- 14.11.2005
Altre Muse: RECENSIONI
Stefano Panunzi "Timelines"
- 13.11.2005
FFM-ROCK: CD-Review "Timelines"
- 13.11.2005
FFM-ROCK: CD-Review "Timelines"
- 12.11.2005
Intuitive Music: REVIEWS
Stefano Panunzi "Timelines"
- 12.11.2005
Intuitive Music: REVIEWS
Stefano Panunzi "Timelines"
- 10.11.2005
MovimentiProg: RECENSIONI
Stefano Panunzi "Timelines"
- 10.11.2005
Intuitive Music: REVIEWS
Stefano Panunzi "Timelines"
- 01.11.2005
BLOW UP: RECENSIONI
Halo XVI - Mu - Max Waves - Wolfango Dalla Vecchia
- 28.07.2005
Rockerilla: RECENSIONI
MU "Milk, Time and Magic"
- 10.05.2004
Rockerilla: RECENSIONI
Halo XVI "The Lost Music of Bacchanales de Fanfreluche"/Max Waves "Airland - Studie I"
- 06.02.2005
Recensione Jazzer:
The League of Crafty Guitarists
- 04.11.2004
La Tribuna di Treviso, 04 novembre 2004:
UN CD SU WOLFANGO DALLA VECCHIA FIRMATO DAL FESTIVAL ORGANISTICO
- 02.10.2004
Recensione Jazzer:
MU: dal vivo 02/10/04 al Corretto Caf, Treviso
- 02.10.2004
Recensione Jazzer:
MU: live 02/10/04 at Corretto Caf, Treviso
- 01.10.2004
Comunicato Stampa:
L'interprete creativo, la composizione come esperienza: oltre i linguaggi
- 07.09.2004
il Gazzettino di Padova
ESORDIO
- 06.09.2004
Rockit: RECENSIONI
CHAOS "QuattordiciDodiciZerodue"
- 02.09.2004
Rockit: RECENSIONI
AG "onde"
- 01.09.2004
organidimarca
CELEBRAZIONI NEL DECIMO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI WOLFANGO DALLA VECCHIA
- 28.08.2004
Blow Up 76: RECENSIONI
AG "onde"/CHAOS "QuattordiciDodiciZerodue"
- 09.07.2004
www.movimentiprog.net:
AG "onde"
- 10.05.2004
Rockerilla: RECENSIONI
CHAOS "QuattordiciDodiciZerodue"/AG "onde"
- 03.04.2004
freakout-online:
CHAOS "QuattordiciDodiciZerodue"
- 01.04.2004
La Tribuna di Treviso, 01 aprile 2004:
E NATA RES, LA LABEL DELLA LIBERA CREATIVITA
- 04.2004
21st Century Music
CHAOS: QUATTORDICIDODICIZERODUE
- 04.2004
21st Century Music
AG: ONDE
- 22.03.2004
freakout-online:
AG "Onde"
- 15.03.2004
Urbanspaceman:
AG "Onde"
- 10.03.2004
Urbanspaceman:
CHAOS "QuattordiciDodiciZerodue"
- 02.03.2004
Traspi.net:
Lappartato
- 24.02.2004
Jazzer.it:
Chaos: Quattordicidodicizerodue
- 24.02.2004
Jazzer.it:
Chaos: Quattordicidodicizerodue
- 23.02.2004
MUSIQUE.IT:
.:A G Onde:.
- 23.02.2004
MUSIQUE.IT:
.:CHAOS Quattordicidodicizerodue :.
- 06.01.2004
La Tribuna di Treviso, 06 gennaio 2004:
NON SOLO POP: NASCE L'ETICHETTA "RES"
- 26.12.2003
Comunicato Stampa:
Nasce RES - Registrazioni e Suoni, etichetta delle musiche possibili
SELECT CD:



La prima uscita nominale della neonata etichetta RES - Registrazioni e Suoni propone questo live dei trevigiani Chaos, "formazione aperta" con Gabriele Bruzzolo (percussioni ed elettronica), Joachim Thomas (tastiere e laptop) e Michele Palmieri (chitarre ed elettronica) insieme ai fratelli Enrico e Nicola Lucchese (entrambi impegnati con strumentazioni elettroniche e processori), conosciuti poche ore prima dellevento.

Di primo acchito riesce difficile credere che questa performance sia stata registrata interamente dal vivo, in un locale affollato, ed anche se la predominante componente elettronica ha consentito di escludere i "rumori molesti" che caratterizzano quasi tutte le pubblicazioni live viene spontaneo chiedersi come siano riusciti ad ottenere un amalgama cos coerente, suggestivo ed originale (di certo lediting dalto livello, ma senza la sostanza ovviamente varrebbe a poco).

Il disco, come il concerto che documenta, un continuum, suddiviso in tracce solamente per scandirne i cambiamenti datmosfera: si tratta di un lavoro di improvvisazione che tuttavia riporta alla memoria i paesaggi naturali ed allo stesso tempo fantascientifici dei FSOL di Lifeforms, i primi esperimenti ambient di Aphex Twin, le incursioni di Jon Hassell nella musica etnica, i King Crimson del periodo Discipline ed il cupo spessore timbrico della New Wave, il tutto con la freschezza e limprevedibilit che solo una creazione estemporanea pu assumere.

Le basi ritmiche elettroniche, acustiche ed elettroacustiche si legano dunque con grande sensibilit a fondali costruiti con suoni che ricordano di frequente le collaborazioni di Fripp con Sylvian ed Eno (ma anche il migliore ambienttrance dei giorni nostri, si pensi ad esempio al progetto Biosphere), alle semplici ed efficaci sequenze melodiche che tendono ad esaltare le qualit spaziali del suono, e (di tanto in tanto) a field recordings, regalandoci suggestioni simili a quelle indotte, per fare soltanto altri due esempi, dalla produzione pi vicina allambient di John Zorn e da alcuni progetti di Ikue Mori (si pensi a Death Ambient con Kato Hideki e Fred Frith, ma in forma pi ordinata e meno aggressiva).

Lo stato di penombra, che tuttavia si apre di tanto in tanto a sonorit orientali o exotiche, si fonde in modo originale e suggestivo con le ritmiche ripetitive eppure sempre mutevoli di cui si detto, ed piacevole immaginare che tutto questo possa essere la colonna sonora ideale per la danza continua di un microcosmo popolato di vite, osservato da vicino.

E ad ogni ascolto tale microcosmo diviene sempre pi familiare, pur senza finire mai di riservarci nuove sensazioni. Non dimentichiamo che il chaos imprevedibile (improvvisato?) della Natura in fin dei conti la forma pi ordinata (e ristoratrice) che ci sia dato di conoscere

Francesco Bergamo

©2003-2019 - RES - Registrazioni e Suoni
powered by jtPHPsite ©2003-2019 lightelementswebdesign