Rassegna Stampa [MUSIQUE.IT:
.:A G Onde:. ]

- 22.07.2006
SUR:REALI
CHAOS project
- 20.02.2006
Handlemedown
Stefano Panunzi `Timelines`
- 20.02.2006
Handlemedown
Stefano Panunzi `Timelines`
- 03.02.2006
AmarokProg
Critique de Timelines
- 30.01.2006
HMP: RECENSIONI
Panunzi "Timelines"
- 30.01.2006
ArtRock-PL - Ocena recenzenta
Panunzi "Timelines"
- 28.01.2006
MUSIQ
Stefano Panunzi `Timelines`
- 23.01.2006
SENTIREASCOLTARE: RECENSIONI
Panunzi "Timelines"
- 19.01.2006
Chain D.L.K.
CD-Review "Timelines"
- 28.12.2005
Babyblaue-seiten
CD-Review "Timelines"
- 25.12.2005
Rockerilla: RECENSIONI
L'imbroglio "Introspettivo"
- 15.12.2005
Wonderous Stories:
LIMBROGLIO - Introspettivo
- 15.12.2005
iO pages
CD-Review "Timelines"
- 16.11.2005
Rockerilla: RECENSIONI
Stefano Panunzi "Timelines"
- 14.11.2005
Altre Muse: RECENSIONI
Stefano Panunzi "Timelines"
- 13.11.2005
FFM-ROCK: CD-Review "Timelines"
- 13.11.2005
FFM-ROCK: CD-Review "Timelines"
- 12.11.2005
Intuitive Music: REVIEWS
Stefano Panunzi "Timelines"
- 12.11.2005
Intuitive Music: REVIEWS
Stefano Panunzi "Timelines"
- 10.11.2005
MovimentiProg: RECENSIONI
Stefano Panunzi "Timelines"
- 10.11.2005
Intuitive Music: REVIEWS
Stefano Panunzi "Timelines"
- 01.11.2005
BLOW UP: RECENSIONI
Halo XVI - Mu - Max Waves - Wolfango Dalla Vecchia
- 28.07.2005
Rockerilla: RECENSIONI
MU "Milk, Time and Magic"
- 10.05.2004
Rockerilla: RECENSIONI
Halo XVI "The Lost Music of Bacchanales de Fanfreluche"/Max Waves "Airland - Studie I"
- 06.02.2005
Recensione Jazzer:
The League of Crafty Guitarists
- 04.11.2004
La Tribuna di Treviso, 04 novembre 2004:
UN CD SU WOLFANGO DALLA VECCHIA FIRMATO DAL FESTIVAL ORGANISTICO
- 02.10.2004
Recensione Jazzer:
MU: dal vivo 02/10/04 al Corretto Caf, Treviso
- 02.10.2004
Recensione Jazzer:
MU: live 02/10/04 at Corretto Caf, Treviso
- 01.10.2004
Comunicato Stampa:
L'interprete creativo, la composizione come esperienza: oltre i linguaggi
- 07.09.2004
il Gazzettino di Padova
ESORDIO
- 06.09.2004
Rockit: RECENSIONI
CHAOS "QuattordiciDodiciZerodue"
- 02.09.2004
Rockit: RECENSIONI
AG "onde"
- 01.09.2004
organidimarca
CELEBRAZIONI NEL DECIMO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI WOLFANGO DALLA VECCHIA
- 28.08.2004
Blow Up 76: RECENSIONI
AG "onde"/CHAOS "QuattordiciDodiciZerodue"
- 09.07.2004
www.movimentiprog.net:
AG "onde"
- 10.05.2004
Rockerilla: RECENSIONI
CHAOS "QuattordiciDodiciZerodue"/AG "onde"
- 03.04.2004
freakout-online:
CHAOS "QuattordiciDodiciZerodue"
- 01.04.2004
La Tribuna di Treviso, 01 aprile 2004:
E NATA RES, LA LABEL DELLA LIBERA CREATIVITA
- 04.2004
21st Century Music
CHAOS: QUATTORDICIDODICIZERODUE
- 04.2004
21st Century Music
AG: ONDE
- 22.03.2004
freakout-online:
AG "Onde"
- 15.03.2004
Urbanspaceman:
AG "Onde"
- 10.03.2004
Urbanspaceman:
CHAOS "QuattordiciDodiciZerodue"
- 02.03.2004
Traspi.net:
Lappartato
- 24.02.2004
Jazzer.it:
Chaos: Quattordicidodicizerodue
- 24.02.2004
Jazzer.it:
Chaos: Quattordicidodicizerodue
- 23.02.2004
MUSIQUE.IT:
.:A G Onde:.
- 23.02.2004
MUSIQUE.IT:
.:CHAOS Quattordicidodicizerodue :.
- 06.01.2004
La Tribuna di Treviso, 06 gennaio 2004:
NON SOLO POP: NASCE L'ETICHETTA "RES"
- 26.12.2003
Comunicato Stampa:
Nasce RES - Registrazioni e Suoni, etichetta delle musiche possibili
SELECT CD:



Alessandro Grazian, semplicemente A G in questo disco, un artista "a tutto tondo" (basta dare unocchiata al suo sito www.ammenda.com) che in ambito musicale lavora sia con la forma canzone che con le musiche di scena (per teatro, danza e quantaltro), e che in questa seconda uscita della gi promettente etichetta RES ci propone uninteressante riflessione sulla musica ambient, intesa non tanto come semplice "complemento darredo", quanto piuttosto come descrizione e trascrizione di sensazioni e pensieri che si muovono in luoghi immateriali, instabili e mutevoli (come sono per lappunto le onde).

La prima traccia, della durata di 1503", stata commissionata come sonorizzazione della performance di danza ambientale "Onde2, tenutasi a Campo San Giacomo da lOrio a Venezia nel giugno del 2002, con la coreografia di Alessia Garbo, ed il risultato di questa improvvisazione per chitarra elettrica manipolata una sorta di viaggio dolce eppure pieno di sorprese. Su un tappeto di suoni (elaborati al computer), che sembrano rappresentare la grandezza ed il mistero delloceano, si innesta un racconto chitarristico anchesso in continuo mutamento, tra tempeste passeggere e momenti di quiete malinconica.

Grandissima attenzione stata riposta anche nellutilizzo degli effetti sulla chitarra, cos ci lasciamo trasportare quasi senza accorgercene da atmosfere che di volta in volta ricordano il John Fahey del bellissimo Hitomi, il Robert Fripp impegnato sul versante ambient, le onomatopee chitarristiche dei Pink Floyd di Echoes, fino al Neil Young della colonna sonora di Dead Man di Jarmush, che non a caso un altro viaggio alla ricerca della vera essenza dellUomo in cui la purificazione viene perfezionata oltrepassato il confine tra terra ed acqua.

Le tracce successive sono delle elaborazioni digitali, pi o meno brevi, di frammenti della traccia madre, con accelerazioni e decelerazioni e soprattutto manipolazioni che trasformano i frammenti originali in altro, esattamente come le onde dopo essersi disfatte tornano a mescolarsi per assumere forme diverse, in un meccanismo senza tempo e pi affascinante di qualsiasi logica codificabile. Soprattutto le ultime due sono ben pi che semplici riflessioni sullimprovvisazione originale, diventando nuove e convincenti descrizioni di ambienti nei quali ancora possibile ritrovare tracce della stessa materia che ci era stata mostrata in onde#1.

Francesco Bergamo

©2003-2019 - RES - Registrazioni e Suoni
powered by jtPHPsite ©2003-2019 lightelementswebdesign